David Bowie: Ashes to Ashes

Come avrebbe potuto l’uomo in bianco evitare di confrontarsi con il duca bianco ?
Impossibile, anche perché il materiale a disposizione era il videoclip, fino ad allora, più costoso di sempre (250.000 sterline dicono le cronache).
Colori solarizzati e bianconeri fortemente contrastati a riprendere le movenze di un bianco Pierrot circondato dalla tribù dei Blitz kids, il cuore del movimento new romantic, che a Londra era il “must” del momento.
Major Tom tornava sulla bocca di Bowie non più come un astronauta perduto nello spazio esterno ma come un junkie dipendente dalla cocaina, perduto si tra mostri spaventosi e super orrori ma su un pianeta terra in pieno riflusso festaiolo dopo i traumi del punk.
Bianco su bianco,
Thin White Duke e Mr Fantasy insieme per un trip acido poco prima della buonanotte.

Ettore Craca

"Nel suono, nella pagina, nel viaggio, nell'amore io sono. In ogni altro luogo e tempo non sono".